“Relatione” della visita del Principe di Corcumello

Il testo viene pubblicato così come inviato dall’autore del post. Un testo a quanto pare di letteratura “goliardica” – in particolare, questa versione appare “fortemente” rimaneggiata per fini umoristici – nato dall’interesse dei circoli artistici della Roma di fine Ottocento, impegnati tra le altre cose in rievocazioni ed elaborazioni storiche di mascherate carnevalesche, come la “Relatione di tutto l’occorso nella visita fatta da Sua Signoria Illustrissima Messere il Principe  di Corcumello e  Boccadoro ai suoi alti, bassi & mezzani Possedimenti“. Roma 1880. Gonnella Baruch, Relatione del Principe di Corcumello ai suoi dominii, Roma 1880 (tip. Forzani)

Leggi tutto

Un secondo esperimento di traduzione

L’idea mi è stata suggerita da un amico di Corcumello (di cui non svelo il nome): tentare una traduzione in corcumellano della famosa favola di Fedro (che a sua volta riprende ed elabora Esopo) de Il Lupo e L’agnello. Latino  Italiano  Corcumellano  Ad rivum eundem lupus et agnus venerant siti compulsi; superior stabat lupus  longeque inferior agnus. Tunc fauce improba  latro incitatus iurgii causam intulit.  Cur, inquit, turbulentam fecisti mihi  Aquam bibenti? Laniger contra timens:  Qui possum, quaeso, facere, quod quereris, lupe?  A te decurrit ad meos haustus liquor.  Repulsus ille veritatis viribus:  Ante hos sex menses male, ait, dixisti…

Leggi tutto

Alba Fucens – Rai Storia

(Se non vedi il video vai direttamente sul sito Rai) La didascalia del sito Rai riportata in calce al video dice: “Fondata nel quarto secolo a.C , “in excelso locata saxo”, come ricorda Strabone,  Alba Fucens è uno dei più antichi centri della colonizzazione latina. Rimasta sepolta per tanti secoli a mille metri d’altezza, sotto il gruppo montuoso del Velino, la città di Alba è stata riscoperta nel 1949 attraverso una campagna di scavi promossa in Abruzzo dagli archeologi belgi e durata trent’anni. Dotata di mura possenti che impressionarono i viaggiatori del passato, Roma confinò ad Alba Fucens i prigionieri…

Leggi tutto